Colpo di Frusta - Mancini Osteopata - Pesaro, Fano, Falconara e Ancona
16277
page-template-default,page,page-id-16277,page-child,parent-pageid-14495,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Colpo di Frusta

Si definisce Whiplash (colpo di frusta) un trauma distorsivo del rachide che abbia un “effetto sorpresa”, nel quale si riscontri un meccanismo accelerativo-decelerativo di trasferimento di energia sul collo che può conseguire a collisioni anteriori o laterali di veicoli a motore o a seguito di eventi traumatici legati ad attività sportive. Con tale definizione s’intende una sollecitazione acuta del rachide cervicale associata ad una distorsione o distrazione o temporanea sublussazione nei casi più gravi, con frequente interessamento delle strutture legamentose del disco intervertebrale, della capsula e dei muscoli.
Il Whiplash, si verifica con un’accelerazione, cioè una variazione di velocità in una direzione e la brusca inversione di marcia nella direzione opposta. Questo movimento tende a cogliere di sorpresa tutte le strutture muscolo-articolari del tratto cervicale e, nello specifico, del rachide.
Secondo l’approccio osteopatico, il fegato è l’organo che più di tutti trasmette il trauma, perché ha una massa maggiore e uno spostamento più significativo per cui, molto spesso, le conseguenze del colpo di frusta sono legate ad una disfunzione della mobilità di esso, che a sua volta, crea una disfunzione nel diaframma, al cui blocco contribuisce anche lo shock dovuto all’evento traumatico.
Il colpo di frusta viene associato comunemente alla porzione cervicale, ma dal punto di vista osteopatico il problema si riscontra soprattutto ai blocchi di mobilità delle vertebre toraciche , fissazioni viscerali e tensioni a livello delle meningi (che assorbono l’energia del trauma, proteggendo il cervello e midollo spinale).
L’osteopatia può essere molto efficace per curare il colpo di frusta sia in fase acuta che cronica, sebbene il trattamento osteopatico possa variare da paziente a paziente.
Scopo della manipolazione osteopatica nel trattamento della distorsione del rachide cervicale, è quello di ripristinare la mobilità e la circolazione, dunque ristabilire la giusta mobilità e funzionalità nel corpo.

Richiedi un incontro conoscitivo, raccontami il tuo problema